Val Fabiòlo: Sirta – Sostila – Somvalle

PARTENZA: Forcola fraz. Sirta

ARRIVO: Somvalle

DISLIVELLO: +1106 m

DIFFICOLTÀ: E (escursionistica)

LUNGHEZZA: 11,7 km

Il punto di partenza si trova nella parte bassa dell’abitato di Sirta (224 m). Percorrendo la strada provinciale 16 dalla rotonda del Tartano verso Sondrio sulla destra, in corrispondenza del ponte di Sirta, si trova un parcheggio gratuito della capienza 20 automobili.
Da qui, si sale fino a raggiungere la Chiesa di San Giuseppe, ben identificabile grazie alla maestosa cupola e, dietro di essa sulla sinistra, si trova la Latteria Sociale.
A questo punto, sulla destra si trova l’imbocco del sentiero.

Percorrendo parte dell’antica mulattiera che risale la val Fabiòlo, unica per conformazione tra le valli che solcano la sponda orobica della Valtellina, ci si immerge in una natura iincontaminata.

Costeggiando gande e verticalismi, intervallati da solitarie cappelette e maggenghi, presso le baite dei Bures si piega a destra e si giunge a Sostila (821 m – ca. 1 h 30 min), antico e principale nucleo di valle che ancora conserva caratteristiche architettoniche inalterate ed un fascino misterioso.

Oltrepassata la frazione Arèt si raggiunge l’ampio crinale che collega il Crap del Mezzodi al Culmine e, puntando verso Campo, si potrà ammirare l’affascinante vista della bassa Valtellina e lo sguardo potrà spingersi fino al lago di Como.

La salita termina con Somvalle e la sella di Campo, naturale punto di incontro tra val Fabiòlo e val Tartano.

(Ulteriori info e dettagli su www.forcolaweb.com)