Sentiero Roma

Il Sentiero Roma, tracciato intorno agli anni ‘20 del secolo scorso, sviluppa il suo percorso sul versante meridionale del massiccio Masino-Bregaglia-Disgrazia, tra valichi e vallate di incantevole bellezza, immerso in una cornice granitica ricca di fascino.

 

1ª tappa

Val Codera – Rifugio Gianetti

Dislivello totale:1300 mt

Difficoltà: EE

Tempo: 5 ore

 

2ª tappa

Rifugio Gianetti – Rifugio Allievi

Dislivello totale: mt. 800

Difficoltà: EE

Tempo: 8 ore

 

3ª tappa

Rifugio Allievi – Rifugio Ponti

Dislivelli totale: mt. 1100

Difficoltà: EE

Tempo: 9 ore

 

4ª tappa

Rifugio Ponti – Rifugio Bosio

Dislivello totale:300 mt.

Difficoltà: EE

Tempo: 4 h

 

La prima e la quarta tappa si prestano a varianti che, oltre a essere interessanti sotto il profilo paesaggistico e ambientale, consentono di svolgere tutto il percorso i Val Masino.

Per la tappa vedasi l’itinerario no. 5 Bagni Masino – Rifugio Omio (via bocchetta Medaccio). Dal Rifugio Omio si raggiunge il Rifugio Gianetti.

Per la 4ª tappa è possibile effettuare la discesa dal Rifugio Ponti sino a Preda Rossa, da qui a sinistra in Val Terzana e alla chiesetta di San Quirico, indi per il percorso 11 sino a Valbiore. Da Valbiore si raggiunge Filorera.